Chi sono

Benvenuti nel mio sito. Lasciate che vi racconti qualcosa di me e della professione che ho scelto: il medico Ortopedico, con specializzazione in Chirurgia del Piede e della Caviglia. Mi sono laureato nel 1996 in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Padova, conseguendo poi la specialità in Ortopedia e Traumatologia, ed ho lavorato dal 2002 al 2015 come aiuto medico nell'Unità Operativa di Ortopedia e traumatologia, diretto dal prof. Antonio Volpe, presso il Policlinico Abano Terme, alle porte di Padova.

Da sempre mi occupo di individuare ogni tipo di patologia del piede e della caviglia, nonché di trattare i traumi acuti o gli esiti traumatologici specifici dei distretti del collo del piede, del retropiede e dell'avampiede. Come primo Chirurgo, ho effettuato a tutt'oggi più di 7000 interventi chirurgici relativi a pazienti con problematiche agli arti inferiori ed attualmente ne eseguo circa 500 l’anno, utilizzando tecniche miniinvasive sia tradizionali che artroscopiche. Ho al mio attivo numerose pubblicazioni su riviste italiane e straniere, dedicate in particolare a problematiche quali l'alluce valgo, gli aspetti chirurgici del piede diabetico, la protesizzazione dell'alluce, la sindrome di Morton, le fratture di calcagno, la protesizzazione della caviglia, il piede piatto infantile, le fratture della tibio-tarsica.

La passione che nutro per il mio lavoro mi ha portato a diventare membro della Società Italiana di Chirurgia delle Caviglia e del Piede, nell'ottica di riversare nella mia professione e nel rapporto con i pazienti tutta l'esperienza acquisita, unita ad un costante aggiornamento medico e scientifico.

  • Quanto è importante scegliere la scarpa giusta? Molto più di quel che credete!

Il piede nello sport

Quando si pratica uno sport, qualunque esso sia ed a qualsiasi livello venga esercitato, si sottopongono le proprie articolazioni a sollecitazioni più o meno pesanti. Nel caso specifico del piede e della caviglia, le attività che prevedono balzi e ricadute, nonché corsa ed accelerazioni improvvise, rischiano di compromettere la funzionalità degli arti inferiori provocando dolore e/o danni a tendini e legamenti, che possono ripercuotersi anche sulle articolazioni a monte (ginocchio, anca).

Conoscere le caratteristiche del proprio piede è utile quindi sia a comprendere meglio quale attività fisica prediligere sia a trovare la calzatura e la postura più adatta a svolgerla.

  • Riconoscere i sintomi e aiutarvi a ritornare in forma presto e bene. Questo è il mio obbiettivo.
Instabilità della caviglia

Instabilità della caviglia

Cos'è?

Per "instabilità" si intende il cedimento della caviglia che il paziente afflitto da questo disturbo avverte mentre cammina su fondi non perfettamente piani. Il fastidio, che spesso è accompagnato da dolore e gonfiore nella parte esterna della caviglia, può essere avvertito come una semplice sensazione di piegamento dell'articolazione o provocare pericolose cadute.

Cause

In molti casi la causa principale dell'instabilità della caviglia è una pregressa distorsione che ha portato ad una lesione dei legamenti esterni. Se la distorsione non è stata opportunamente trattata, è possibile che la tensione legamento non si ripristini correttamente e quindi l'articolazione rimane particolarmente esposta ad ulteriori cedimenti.

Trattamento

Dopo opportuna indagine diagnostica, con l'ausilio di strumentazioni come TAC, Risonanza magnetica ed Radiologia tradizionale, il medico valuterà se sia sufficiente effettuare fisioterapia specifica per recuperare la forza muscolare e ridurre il fastidio, o se sia necessario intervenire chirurgicamente qualora non vi siano miglioramenti apprezzabili. In questo caso il legamento lesionato dovrà essere ricucito attraverso incisione laterale dell'articolazione o, qualora risulti troppo danneggiato, verrà ricostruito a partire dal tessuto intorno alla parte lesionata. Dopo circa un mese di immobilizzazione dell'arto,sarà possibile iniziare un percorso di riabilitazione indispensabile a riprendere la totale mobilità.

Tag:

caviglia

Contatti

Se desideri contattarmi per avere informazioni ulteriori sulla mia attività, o anche semplicemente toglierti qualche dubbio sulla salute dei tuoi piedi, puoi compilare il modulo sottostante.

In questo modo potrò comprendere le tue necessità, valutando quanto sia indispensabile o meno effettuare una visita accurata, e risponderti nel più breve tempo possibile.

Puoi inoltre contattare la struttura più vicina al tuo luogo di residenza, in cui potrai trovare il mio ambulatorio.

 

Miscellaneous Information:
Your email address will never be shared.
Invalid form
Sent successfully!
Address
Dottor Andrea Postorino
Medico Chirurgo Ortopedico
P.IVA 03682790286
Email
info@andreapostorino.com
Phone
+39 380 6397976
Website